BRUFOLI E PUNTI NERI

Partiamo dal presupposto che tutte le pelli hanno i pori e che questi possono essere più o meno dilatati in base al tipo di pelle ed a quanto bene trattiamo il nostro viso a casa con la skincare routine ed in istituto con la pulizia del viso mensile.

Detto ciò, quello a cui la maggior parte di noi aspira è avere la pelle con pori minimizzati facendo si che la nostra pelle abbia una texture liscia ed omogenea e di conseguenza evitare la presenza di brufoli e punti neri.

Cosa sono i punti neri

Quelli che noi chiamiamo “punti neri” non sono altro che dei tappi che si vanno a formare allo sbocco dei pori per l'accumulo di sostanze di rifiuto che la nostra pelle ha mandato in superficie per essere eliminate.

Essi possono essere neri se entrano a contatto con l'aria o bianchi se rimangono sotto pelle.

Cosa sono i brufoli

Talvolta i punti neri si infiammano e si infettano, ad esempio quando tentiamo di spremerli con pulizie del viso improvvisate in casa o con l'utilizzo delle maschere nere “black mask" (che a mio avviso non fanno altro che danneggiare la pelle peggiorando la situazione), scatenando la comparsa di brufoli.

Ovviamente i brufoli possono comparire anche per ragioni diverse, come l'alimentazione scorretta, utilizzo di prodotti aggressivi, stress, problemi ormonali ecc.

Cosa si può fare per prevenire la comparsa di brufoli e punti neri e trattare quelli presenti?

Per prevenire brufoli e punti neri occorre detergere la pelle mattina e sera con degli ottimi prodotti per la detersione ed eseguire l’esfoliazione con uno scrub delicato una volta alla settimana così da mantenere i pori puliti e liberi.

Per trattare quelli già esistenti, occorre utilizzare prodotti astringenti che blocchino la proliferazione batterica e riequilibrino la produzione sebacea.

Clienti che hanno già provato il mio servizio

Trattamenti consigliati

Prenota un trattamento